SOLO SAPORE

di Greta Francolini

con Greta Francolini, Lucrezia Gabrieli

produzione Cab 008

Progetto selezionato per la Regione Toscana a “Nuove Traiettorie XL – percorsi di formazione per giovani autori | azione Network Anticorpi XL coordinata dall’Associazione Cantieri”, edizione 2017.

 

Solo Sapore è il desiderio di poter mantenere privati i propri gusti personali senza l’esigenza di doverli esplicitare all’altro in nome di una società che chiede continuamente di riconoscersi per autodeterminarsi e quindi per poter avere dei diritti.

È la possibilità di potersi autocensurare, per essere svincolati da ogni definizione.

La speranza che lo spazio dell’altro non venga mai invaso senza il bisogno di tracciare confini o apporre cartelli.

La perfomance si articola in tre quadri: un solo, due soli, un sincrono.

La musica arriva sempre da una fonte diversa, creando più piani sonori e più livelli di confronto col pubblico. Lo spettacolo è la danza delle due danzatrici in scena, ed è ciò che è di pubblico dominio. Le dinamiche che la creano sono celate da alcuni escamotage -anch’essi visibili, o udibili, per lo spettatore- come un paio di auricolari, delle scarpette da danza classica, una famosa colonna sonora.

Solo Sapore è la libertà di poter non-conversare, di potersi non-dichiarare, nella sicurezza del rispetto dell’altro.