Archivio

Marina Giovannini / Samuele Cardini

Parco/diario di un duetto

Come all’interno di un’area circoscritta, in questo lavoro vengono depositati e ordinati determinati materiali. Nessun episodio è uguale, solo la durata è simile: dentro un tempo limitato, di circa 25 minuti, si svolgono le azioni e i movimenti sviluppati attraverso la ricerca coreografica.

  • Di e con: Marina Giovannini e Samuele Cardini
  • Luci: Paolo Pollo Rodighiero
  • Tecnica: Skuamo
  • Coproduzione: Cab008, Contemporanea/Colline Festival in collaborazione con SPAM! spazio per le arti performative contemporanee