Produzioni

Marina Giovannini

VERVE_DUETTO NERO

Un intervallo di 31 anni, la misura di una distanza.

La figura si sdoppia e sospende lo scorrere del tempo per occupare uno spazio parallelo a quello del reale. I corpi trattengono la forza peso, la assecondano e la contrastano e traducono il tempo attuale nel tentativo di colmare un vuoto, disegnando architetture sensibili che riorganizzano un’ idea di origine e vicinanza.

 

“Verve – Duetto Nero” è la seconda tappa di un processo coreografico pensato come progetto vitale di formazione che nasce dall’ esigenza di trasmettere, assorbire e mettere in relazione l’ esperienza, l’ energia, le misure e le prospettive di danzatori di età diverse, che vanno dalla giovinezza alla maturità. La prima fase di questo processo ha dato vita a “Verve – Quartetto Colore”, le cui interpreti sono quattro giovanissime danzatrici. L’ accordo fra le diverse creazioni è dato dal perdersi fiduciosamente nell’esercizio coreografico, accumulando una serie di temperature energetiche e cromatiche differenti.

  • Concept e Coreografia: Cristina Rizzo
  • Performance: Annamaria Ajmone, Cristina Rizzo, Simone Bertuzzi
  • Light design and Technical direction: Giulia Pastore
  • Elaborazione sonora e Djing: Simone Bertuzzi aka PALM WINE
  • Cura e distribuzione: Chiara Trezzani
  • Produzione: CAB008
  • Con il sostegno di Regione Toscana e MiBACT
  • Coproduzione Biennale di Venezia Danza In collaborazione con Terni Festival
  • Durata 60 min.
  • Anno 2014